Carlo Bordone

Torinese, classe 1968. Dopo aver inquadrato e messo nel cassetto una laurea in filosofia, dalla metà degli anni Novanta si divide tra il giornalismo musicale e il copywriting pubblicitario. Ha collaborato con il “Mucchio Selvaggio” e il “Mucchio Extra”. Attualmente scrive su “Il Fatto Quotidiano” e “Rumore”. È stato autore e curatore, da solo o in team, di diversi libri ad argomento musicale per le case editrici Arcana e Giunti. Ha tradotto l’autobiografia di Nick Kent, la biografia dei Sonic Youth e Our Band Could Be Your Life di Michael Azerrad. Nell’altra metà del tempo scrive pubblicità e insegna comunicazione. Tra l’una e l’altra cosa, cerca di ascoltare dei dischi.

Proudly powered by WordPress   Premium Style Theme by www.gopiplus.com